Padova fatica a rodare. La femminile vola!


Si è conclusa ieri la seconda tappa dei campionati italiani. Le diverse squadre di Padova si sono
confrontate con le loro avversarie nei campi di: Bologna per i Barbastreji della serie A, Milano per i
Barbari della B, Cremona per le Tane della B Women; mentre Barbacanaje e Barbagialli di serie C
hanno giocato in casa.
I risultati continuano a non essere promettenti per i Barbastreji che anche questa volta si sono
scontrati con due storici avversari: gli 051 di Bologna ed i Croccali di Fano. Nonostante l’impegno e la
preparazione in vista della tappa siano stati molto intensi, i Barbastreji non sono riusciti a strappare
nemmeno un punto alle due squadre, perdendo rispettivamente: 14 – 8 e 15 – 9.
Giornata difficile anche per i Barbari, che subiscono lo stesso destino della prima squadra, perdendo
contro l’Ultimate CUS Brescia per 15 – 10 e contro i Frasba di Como per 15 – 9.
Nonostante la possibilità di giocarsi le partite in casa i Barbagialli vengono sconfitti dagli UFO di
Trento con un 14 – 8 e le Barbacanaje dai Frisbaobab di Vicenza con un pesante 15 – 3, il derby che si
è poi svolto tra le due compagne di società ha visto come vittoriosa la squadra dei Barbagialli per 15
a 1.
La vera soddisfazione arriva invece dalle Tane che anche in questa tappa fanno vedere nuovamente i
frutti degli allenamenti gestiti dalla veterana Eleonora Monaco, supportata dal recente ottimo
acquisto Daniella Barraza. Le ragazze si aggiudicano infatti entrambe le partite di questa tappa,
contro le Redbulle bolognesi con un 15 – 11 e contro le Fireflies torinesi 11 a 8.
Non resta quindi che confidare nel lavoro che faranno i vari team in preparazione alla prossima
tappa, che si terrà proprio a Padova agli impianti del CUS in Via Jacopo Corrado il 18 e 19 maggio.

articolo di: Alberto Degan